Charlie Sheen, David Hasselhoff e altre celebrità dicono Buon 12° compleanno a Bitcoin

Charlie Sheen, Carole Baskin, David Hasselhoff e alcuni altri personaggi di spicco augurano un felice 12° compleanno al giornale bianco del fiore all’occhiello della crittovaluta, Bitcoin.

31 ottobre: il giorno in cui è stato pubblicato il libro bianco Bitcoin

Mancano due giorni al dodicesimo anniversario del libro bianco Bitcoin, presentato alla comunità dei primi ingegneri della sicurezza informatica e dei cifristi dal misterioso Satoshi Nakamoto.

Dodici anni fa, nell’agosto 2008, è stato registrato il nome di dominio bitcoin.org. Il 31 ottobre, l’anonimo conosciuto come Satoshi Nakamoto (molti credono che si trattasse di un gruppo di cifristi o di esperti di sicurezza informatica) ha pubblicato un link a un documento chiamato Bitcoin: A Peer-to-Peer Electronic Cash System.

La lettera è stata inviata a una mailing list di crittografia.

La rete Bitcoin stessa è emersa il 3 gennaio 2009, quando Satoshi Nakamoto ha estratto il blocco di genesi del Bitcoin.

Tra i primi entusiasti sostenitori del Bitcoin c’erano Gavin Andresen, Nick Szabo e Hal Finney-programmatori che hanno anche contribuito al codice BTC durante i primi anni.

Halborn riunisce le celebrità per cantare Happy Birthday to Bitcoin

Nove celebrità, tra cui i veterani di Hollywood Charlie Sheen e David Hasselhoff, i comici americani Doug Benson e Gilbert Gottfried, l’attivista statunitense e CEO di Big Cat Rescue Carole Baskin, riuniti dalla società di crittografia Halborn, hanno registrato un video cameo in cui cantano Happy Birthday to Bitcoin.

Il produttore musicale e rapper RZA si è unito a loro.

Tra i clienti di Halborn ci sono nomi importanti come IBM, Bancor, Stellar Lumens, AVA Labs e Blockfi.